Impianto di aspirazione e depurazione aria per il trattamento dei fumi nel processo di bonifica di imballi industriali usati

Impianto di aspirazione e depurazione aria per il trattamento dei fumi nel processo di bonifica di imballi industriali usati

Cliente

EuroVeneta Fusti srl è azienda leader nel settore della bonifica e rigenerazione di imballi industriali usati. Ubicata nel Triveneto, in Comune di Mira vicino a Venezia, opera tramite la raccolta, i necessari trattamenti di bonifica, la rigenerazione e riomologazione di imballi industriali (fusti e IBC).

Grazie alle intuizioni ed alle capacità imprenditoriali di Luciano Bazzato – siamo alla terza generazione della storica attività di famiglia – la società si è specializzata nel trattamento di imballi industriali comunemente riconosciuti dall’industria come “difficili” da bonificare. Alla fine del percorso di bonifica e rigenerazione si arriva così a reimmettere nel mercato – dando nuova vita utile agli imballi ritirati come rifiuti – una vasta tipologia di fusti in metallo e in Polietilene e cisternette IBC, per un totale di circa 100.000 pezzi/anno.

Problema e relativa soluzione

La società EuroVeneta Fusti ha progettato e realizzato una cabina confinata per poter trattare in tutta sicurezza imballi industriali che hanno contenuto sostanze pericolose o particolarmente odorigene. Fino ad ora – proprio per scelta dell’Azienda – gli imballi contaminati da queste sostanze non venivano raccolti né trattati. Con questo nuovo impianto si va così ad aumentare la sicurezza sia per gli operatori che per l’ambiente (nel caso di tipologie di fusti normalmente trattati), ma si è aperto alla possibilità di bonificare e rigenerare imballi che prima, probabilmente, finivano direttamente in discarica.

La cabina è studiata per consentire l’apertura del fusto e le successive fasi di lavaggio in totale sicurezza, sotto cappa aspirante e comunque in condizioni di cabina sempre in depressione. Infatti l’intera area confinata è dotata di impianto di aspirazione e di immissione dell’aria e ciascun punto di stazionamento sotto cappa per la bonifica è mantenuto in depressione per mezzo della regolazione automatica dell’impianto.

L’impianto è automatizzato con sistema di controllo PLC, con schermo touchscreen e la possibilità di preimpostare delle “ricette di lavaggio”, già predisposte a monte, a seconda della tipologia di fusti da trattare.

L’aria aspirata e raccolta da ciascuna stazione di lavaggio e bonifica viene inviata al trattamento di abbattimento fumi e deodorizzazione per mezzo di Scrubber Verticale V2E-p a doppio stadio di lavaggio.

Il nuovo impianto di abbattimento fumi sostituisce uno esistente con vecchia tecnologia a carboni attivi.

Sviluppi futuri

La società EuroVeneta fusti srl prevede di incrementare il numero di Clienti per il servizio di raccolta e bonifica fusti andando ad acquisire forniture a cui prima non era interessata. In ogni caso il nuovo impianto garantisce migliori condizioni di sicurezza per gli operatori e percentuali di abbattimento delle sostanze inquinanti nei fumi di aspirazione certamente maggiori rispetto a prima, con conseguente riduzione delle emissioni diffuse e delle emissioni in atmosfera.

Letto 1126 volte